Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Sebastiano Dessanay e la sua musica

Data:

16/10/2018


Sebastiano Dessanay e la sua musica

Il compositore e contrabbassista sardo Sebastiano Dessanay presenta dieci nuove composizioni composte su poesie di due autori sardi, Pasquale Dessanai, famoso poeta dialettale nuorese, del quale nel 2019 ricorre il centenario dalla morte, e Fanny Satta, gavoese, che, vivente, all'età di 100 anni ha di recente pubblicato un libro di poesie in italiano.
Nonostante la musica di Dessanay fondi le sue radici nella musica contemporanea del Novecento, si caratterizza anche per un forte senso melodico che in questa occasione è stato volutamente accentuato al fine di arricchire e dare un'ulteriore dimensione ai testi, in sardo nuorese e in italiano. Le poesie scelte trattano i più variegati argomenti, da descrizioni di paesaggi, scene e situazioni di vita sociale sarda, a temi più universali come il rapporto tra due amanti, la vecchiaia, l'attesa della morte.
L'ensemble è costituito da professionisti attivi nel campo della musica contemporanea: Dave LePage al violino, Jack McNeill al clarinetto, Melissa Morris al pianoforte, Sebastiano Dessanay al contrabbasso. Il quartetto accompagnerà la voce del baritono Themba Mvula.

[PRENOTA ORA]

Sebastiano Dessanay è un compositore, contrabbassista e professore di musica residente a Birmingham. La sua musica spazia dalla contemporanea al jazz, ed è caratterizzata da un forte senso della melodia e da una grande attenzione alle tessiture e atmosfere sonore. Il contrabbasso ha un ruolo preminente nella sua ricerca e le sue composizioni hanno spesso un carattere improvvisativo.
Sebastiano ha lavorato con compositori di calibro mondiale, suonando la loro musica: Harrison Birtwistle, David Lang, Louis Andriessen, Rhys Chatham, Heiner Goebbels, Alvin Curran, Frederic Rzewski, Oscar Eldenstein, Michael Wolters, Joe Cutler.

Informazioni

Data: Mar 16 Ott 2018

Orario: Alle 19:00

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Londra

2789